Olive groves

Uliveti Monti

La Tenuta Monti è un  Uliveto di 1^ classe, con oltre 5000 alberi secolari delle migliori varietà autoctone, in prevalenza Coratina, Frantoio, Bella di Cerignola.

E’ posizionato in leggera collina con esposizione Sud, in una zona da sempre vocata all’olivicoltura.

Coltiviamo con metodo biologico per assicurare la armoniosa vegetazione degli Ulivi con l’humus del terreno, con le altre varietà vegetali e con il mondo animale. Il prodotto finale non corre alcun rischio di contaminazione da prodotti chimici.

DALLE OLIVE ALL'OLIOGli Ulivi

L’albero di Ulivo ben coltivato e ben nutrito donerà dei frutti sani, ben cresciuti , ricchi di polifenoli  che fanno la differenza nella qualità dell’olio.

Per ottenere questo risultato coltiviamo i nostri Ulivi secondo le migliori tecniche agronomiche, guidati dal Dottore Agronomo aziendale.

Le principali lavorazioni eseguite sono

1) Potatura principale effettuata ad Aprile, per garantire all’albero di superare il periodo freddo completamente vestito e protetto. A Luglio eseguiamo la “potatura verde”.

2) Lavorazione del terreno minima. Favoriamo l’inerbimento naturale del suolo a tutela dell’humus che è presente solo nel primo strato.

3) Concimazione azotata, il principale nutrimento dell’ulivo, apportata in modo naturale. Seminiamo a Novembre il favino, che ha radici azotofissatrici, e lo interriamo ad Aprile.

4) Irrigazione. Un moderno impianto di irrigazione a goccia dosa la giusta quantità d’acqua. Evitiamo che lo stress idrico estivo induca l’albero a ridurre il nutrimento delle olive.

5) Controllo dei parassiti. Lotta biologica con la protezione e il potenziamento degli antagonisti naturali presenti in natura. L’inerbimento è il rifugio degli insetti utili, predatori dei parassiti.

DALLE OLIVE ALL'OLIOGli Ulivi

L’albero di Ulivo ben coltivato e ben nutrito donerà dei frutti sani, ben cresciuti , ricchi di polifenoli  che fanno la differenza nella qualità dell’olio.

Per ottenere questo risultato coltiviamo i nostri Ulivi secondo le migliori tecniche agronomiche, guidati dal Dottore Agronomo aziendale.

Le principali lavorazioni eseguite sono:

1) Potatura principale effettuata ad Aprile, per garantire all’albero di superare il periodo freddo completamente vestito e protetto. A Luglio eseguiamo la “potatura verde”.

2) Lavorazione del terreno minima. Favoriamo l’inerbimento naturale del suolo a tutela dell’humus che è presente solo nel primo strato.

3) Concimazione azotata, il principale nutrimento dell’ulivo, apportata in modo naturale. Seminiamo a Novembre il favino, che ha radici azotofissatrici, e lo interriamo ad Aprile.

4) Irrigazione. Un moderno impianto di irrigazione a goccia dosa la giusta quantità d’acqua. Evitiamo che lo stress idrico estivo induca l’albero a ridurre il nutrimento delle olive.

5) Controllo dei parassiti. Lotta biologica con la protezione e il potenziamento degli antagonisti naturali presenti in natura. L’inerbimento è il rifugio degli insetti utili, predatori dei parassiti.

Dalle olive all'olioL'Olio